QUANTO E' IMPORTANTE LO SPORT A SCUOLA? tanto, diremmo decisamente tanto

Facciamo insieme a voi un viaggio fra i problemi dello sport in questo periodo e riguardo al fatto che secondo gli studi il nostro bellissimo paese è al 42mo posto in Europa per salute in età scolare . Quando ho letto che siamo al 42mo posto mi sono domandata " ma quanti sono gli stati europei?" e cercando scoprendo essere in totale 50 ( https://it.wikipedia.org/wiki/Europa ). 
Quindi siamo nelle ultimissime posizioni ed è un po' sconsolante. 

Tomas Bach, che non è certo l'ultimo personaggio in termini di importanza, ha dichiarato " LO SPORT HA LA FORZA DI SALVARE VITE UMANE" e noi italiani abbiamo cosi profondamente non capito il concetto al punto di ricoprire il quarantaduesimo posto... il solo nominare quarantaduesimo posto su cinquanta fa venire i brividi. 

Ora si parla del ruolo sociale  ed economico dello sport , della sua importanza e della assoluta necessità di entrare nelle scuole primarie e finalmente insegnare sport ai bambini.
In realtà , da che ho memoria, se ne è sempre parlato ma la parola , i pensieri e le opere si scontrano da anni contro le omissioni dovute alla cronica mancanza di fondi. 

Cosa dovrebbe succedere nei prossimi mesi all'educazione motoria nelle scuole primarie? C'è un DDL chiamato 992 che prevede che entro 12 mesi dalla entrata in vigore della Legge il Governo adotterà un decreto legislativo per portare finalmente professionalità nelle scuole anche da un punto di vista sportivo. Il che, in un paese civile, avrebbe già dovuto essere parte integrante del mondo scolastico già da tempo ma sul punto ogni commento è non solo superfluo ma persino inutile dati i tagli, i ritagli, le riforme che si sono succedute nel corso degli anni. 

Cosa indica il ddl 992 ?

Se vuoi fare fare ginnastica ( chiamiamola cosi come si usava un tempo , quello della nostra gioventù) , devi :

a) riservare l'insegnamento dell'educazione motoria nella scuola primaria a soggetti in possesso di uno dei seguenti titoli:

1) laurea magistrale conseguita nella classe LM-67 « Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative » o nella classe LM-68 « Scienze e tecniche dello sport » oppure titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233;
2) laurea magistrale a ciclo unico nella classe LM-85-bis « Scienze della formazione primaria » unitamente a laurea nella classe L-22 « Scienze delle attività motorie e sportive », oppure a diploma conseguito presso gli ex Istituti superiori di educazione fisica, oppure a titolo di studio equiparato ai sensi del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 11 novembre 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 44 del 22 febbraio 2012;

Fa sorridere leggere che ancora oggi, nel 2021, vi sia la necessità di "  equiparare, quanto allo stato giuridico ed economico, l'insegnante di educazione motoria impegnato nella scuola primaria agli insegnanti del medesimo grado di istruzione;" quasi che invece un insegnante di ginnastica fosse inferiore a uno di storia  o matematica. 

Quante ore sono previste?  2 ( un po' pochine....) mentre interessante è il punto nel quale si indica  di volere  prevedere che, in presenza di alunni con disabilità nelle scuole coinvolte nella sperimentazione, il piano educativo individualizzato.

Nella lettura sono saltati allo sguardo immediatamente alcuni termini usati: 
  1. EDUCAZIONE FISICA 
  2. SCUOLA ELEMENTARE
  3. SOGGETTI DISABILI E HANDICAPPATI 
Analizziamo assieme : si può dire ancora oggi Educazione fisica?  scuola elementare?  handicappati? 
Secondo noi non proprio tanto....